Di seguito viene illustrato come procedere alla corretta installazione di un server locale LAMP, composto da Linux, Apache, MySQL e PHP.

Ricordiamo che un server LAMP può ospitare siti web e applicazioni web. Attraverso un banale forward del router può esser interfacciato anche verso la “grande rete” oltre che esser sfruttato in una rete domestica.

Come prima cosa è importante aggiornare i repository e verificare che il nostro sistema sia aggiornato. Per far questo basta aprire il terminale e, con privilegi di amministratore, utilizzare i seguenti comandi:

# zypper ref
# zypper up
Una volta verificato che il sistema è aggiornato possiamo procedere all’installazione dei vari componenti. Per far ciò è necessario installare il pacchetto patterns-openSUSE-lamp_server affiancato da phpMySql. Andiamo ad aprire un terminale e utilizziamo i seguenti comandi con privilegi di amministratore:

# zypper in patterns-openSUSE-lamp_server
# zypper in phpmysql
In questo modo si installerà sul proprio PC/Server tutto il software necessario. Per chi non lo sapesse PhpMyAdmin è un’applicazione PHP libera che consente di amministrare in modo semplificato database di MySQL tramite un qualsiasi browser. L’applicazione è indirizzata sia agli amministratori del database, sia agli utenti. Gestisce i permessi prelevandoli dal database MySQL.

A questo punto dobbiamo andare ad attivare il server MySQL e Apache, rendendoli attivi di default all’avvio del sistema. Utilizziamo i seguenti comandi:

# /etc/init.d/apache2 start
# /etc/init.d/mysql start
# chkconfig –add apache2
# chkconfig –add mysql
Avviato il server è necessario configurarlo con il comando:

# mysql_secure_installation
Una volta configurato MySQL il nostro server locale LAMP è attivo e pronto all’uso.