Lo scanner è ideale per trasferire facilmente foto, disegni e testi direttamente nel computer. Tuttavia a causa della moltitudine di modelli in commercio la scelta è sempre piuttosto ardua, dai modelli semplici agli scanner 3D. Ecco quindi una guida che ti aiuterà a scegliere lo scanner giusto per le tue esigenze.

La prima cosa da vedere prima dell’acquisto è se lo scanner è collegabile al computer, la connessione USB è la meno costosa, tuttavia alcuni scanner più professionali richiedono una porta SCSI. Assicurati poi che, raramente succede, i programmi che usi nel computer non vadano in conflitto con l’apparecchio.

Detto ciò, se intendi usare lo scanner per le fotografia digitali, scegli uno scanner specifico per pellicole e diapositive, il formato di pellicola 35mm è tranquillamente gestito da quasi tutti gli scanner di fascia medio alta. Fai molta attenzione a scegliere una risoluzione ottica MAI inferiore a 2700 ppi e una densità massima di almeno 3,6, questo ti permetterà di avere colori luminosi e ottimi risultati.

Se però hai intenzione di fare molte scansioni alla volta, il consiglio migliore è quello di scegliere uno scanner per diapositive 35 mm, questo ti permetterà di poter tranquillamente affidare allo scanner una pila di lavoro e lasciare che il lavoro proceda automaticamente. Infine un’altra funzione utilissima è quella della rimozione automatica della polvere, che evita futuri graffi della pellicola interna.