La sicurezza è sicuramente uno dei punti d’interesse focale per chiunque passi su internet parte del proprio tempo. Tra iscrizioni a community, social network, messaggistica istantantea, acquisti online e conti online, dobbiamo avere una password per tutti gli usi ed evitare assolutamente di utilizzare sempre la stessa, o comunque di avere delle password valide e sicure per quanto riguarda la gestione di soldi via web. Ma come scegliere la password giusta per le nostre esigenze?

Creare una password semplice e di poche lettere, nonostante permette di poterla ricordare facilmente non è una scelta affidabile, poiché la brevità e la poca fantasia non pagano in sicurezza. Più consigliabile scegliere una parola chiave da utilizzare come password che unisca numeri e lettere, ancora meglio se riuscite a creare un anagramma di una parola, mista a dei numeri. I software che cercano di scovare le vostre password andranno sicuramente più in difficoltà in questi casi, mentre non avranno troppi problemi nell’accedere alle vostre credenziali se avete scelto come passwordalcune tra le parole più comuni.

Un servizio interessante è PwdMeter, che permetterà a tutti gli utenti di digitare una password in una textbox e farla valutare attraverso parametri di giudizio basati sulla loro esperienza sul campo. Potendo scrivere e correggere la password l’applicazione online vi dirà subito la sua valutazione sulla key, considerando i dati che la compongono (numero lettere, lettere uguali consegutive, inserimento di valori numerici, inserimento di simboli) ed offrirà una continua valutazione anche dopo le modifiche apportate così da aiutarci a creare la giusta password, cercando di creare una password sicura ed affidabile, ma che se creata da noi riusciremo anche a ricordare facilmente.

Se invece la fantasia non è il vostro forte, vi consiglio un altro servizio web molto utile, non l’unico presente sul web, che permette di generare una o più password da poter utilizzare a vostro piacimento. La password è generata attraverso un particolare sistema randomico non si ripete mai: sarà stabile e sicura, ma ovviamente sarà più difficile da ricordare e la riuscirete a memorizzare con un po’ di pratica. Poi consiglio sempre di controllare con sistemi come PwdMeter le password generate magari modificandole.