Qualche anno fa, quando i sistemi operativi non erano ancora evoluti come quelli di oggi, gli utenti erano abituati o in qualche modo rassegnati a dover riavviare periodicamente le macchine per vari motivi, come ad esempio quello di ripulire la memoria del sistema da evenutuali residui dovuti a software che rimanevano in memoria, etc.

Oggi fortunatamente le cose sono cambiate e molti di noi lasciano i computer accesi per molto tempo, al più sono impostate specifiche regole di risparmio energetico per far si che la macchina entri in uno stato di standby quando viene lasciata ferma per un certo numero di minuti.

Se per qualche ragione desiderate invece programmare le spegnimento automatico della macchina, vi proponiamo Sleep Timer, un piccolo software che non necessita neppure di installazione e che addirittura gira se lanciato da USB drive.

Per scaricare il software basta andare a questa pagina e cliccare sul tasto Zum Download. Anche se la pagina è scritta in lingua tedesca, il software fortunatamente è scritto interamente in inglese.

Una volta lanciato il file eseguibile, Sleep Timer è pronto per l’uso. Per prima cosa è richiesto selezionare una modalità di conteggio del tempo tra orario specifico, conto alla rovescia o inattivo.

Quindi, selezionare l’attività che si desidera far fare al software allo scadere del tempo come: riavviare il sistema, spegnerlo oppure metterlo in ibernazione.

Selezionare infine il timer e premere il tasto invio (play).

Consigliamo Sleep Timer perché è un software leggero, gratuito, che può rivelarsi molto utile in determinate situazioni.