Chi opera spesso, e anche volentieri, al PC di certo sarà ben consapevole di quanto, in talune circostanze, possa risultare piuttosto fastidioso e soprattutto poco proficuo esporre i propri dati e le proprie informazioni agli occhi indiscreti di chiunque, oltre a noi, si ritrovi ad utilizzare la postazione multimediale in questione.

Considerando quanto appena affermato, al fine di fare fronte a tale tipologia di situazioni, sono stati ideati tuta una serie di utilissimi ed appositi strumenti mediante cui preservare agevolmente i molteplici ed eventuali dati che, qualsiasi esso sia il motivo, preferiamo mantenere riservati o comunque sia non accessibili a tutti.

Oggi, cari lettori, diamo però uno sguardo ad uno strumento che pur rientrando a pieno nella schiera degli strumenti sopra citati, risulta però piuttosto alternativo e poco comune nel suo utilizzo, ma proprio per questo particolarmente utile e funzionale.

Si tratta di JPG+FileBinder, un programmino completamente gratuito e tutto dedicato agli utilizzatori di un OS di casa Windows, il cui scopo consiste nel permettere di preservare la visualizzazione di dati e file d’interesse andando a nascondere il tutto direttamente all’interno di un immagine.

Il tool agisce in maniera semplice ed immediata, oltre che insolita, permettendo dunque, mediante un interfaccia utente piuttosto minimale, di selezionare l’immagine da utilizzare per nascondere i nostri dati, specificare poi la posizione dell’archivio compresso contenente i file da nascondere e, infine, scegliere quella che sarà la destinazione del camaleontico file immagine.

Otterremo dunque il nostro presunto file immagine che, agli occhi di qualsiasi utente, non sarà nient’altro che una semplice JPG, mentre invece, per noi, risulterà un vero e proprio archivio contenente informazioni riservate.

A questo punto di sicuro vi starete domandando come visualizzare i dati nascosti… la risposta è presto data!

Infatti, per poter visionare tutto quanto nascosto non dovremo far altro che cliccare sulla nostra “immagine fasulla” con il tasto destro del mouse, selezionare, dal menu contestuale visualizzato, la voce Apri con…, scegliere il software adibito all’apertura dei file .rar ed attendere dunque la visualizzazione della relativa finestra mediante cui sarà possibile accedere ai dati nascosti.